chiacchiere, gossip e pettegolezzi

la gente, quando non balla, cosa si mette a fare? o meglio ….cosa sarebbe meglio non facesse?
 
Certo che proibire anche un poco di gossip e qualche pettegolezzo sarebbe eccessivo…..ma sparlare sempre di tutti e tutto potrebbe alla fine infastidire ….soprattutto i diretti interessati, quando… prima o poi …. ne vengono a conoscenza.
 
Ma secondo voi fino a che punto la decenza imporrebbe di non andare oltre nel “preoccuparsi” delle vicende altrui?
 
Per aiutarvi ad esprimervi…aiutato da un sociologo e consulente della “3cani” a cui ricorro sempre nelle definizioni per me più ostiche …  eccovi un piccolo glossario su alcune definizioni dei modi di commentare questioni del prossimo:
 
Commenti fatti in assenza dell’interessato:

Gossip
: sono le indiscrezione nei confronti dei VIP e dei personaggi dello spettacolo tanguero (maestri di fama internazionale, ballerini e coreografi, scendendo poi nella graduatoria di importanza).
 
Pettegolezzo discorso, generalmente inopportuno, sui fatti di altri tangheri
 
Maldicenza è la cattiva abitudine di sparlare degli altri tangueri con pettegolezzi e, soprattutto, malignità.
Malevolenza: atteggiamento di ostilità e di astio nei confronti di qualche tanguero; malevola disposizione d’animo.
 
Primadonna:  persona, anche di sesso maschile, che vuole primeggiare e cerca perciò, ricorrendo a pettegolezzo, maldicenza e malevolenza, di mettersi in mostra.
 
Cazzone: soggetto dedito al pettegolezzo, maldicenza e malevolenza, che sparla di tutti tranne con l’interlocutore del momento (senza accorgersi che prima o poi sarà “sgamato”).
 
Commenti fatti in presenza … ed a volte in contraddittorio … con dell’interessato:
 
rimprovero  il rimproverare, l’essere rimproverato; rivolto a chi ha commesso un errore (es.hai  commesso un errore e mi hai fatto pestare dalla tua ballerina!)
 
biasimo:  disapprovazione, critica aspra, giudizio (es. E’ meglio che smetti di ballare, mi hai fatto pestare dalla tua ballerina, sei scarso!)
 
insulti  parola o atto offensivo; ingiuria, oltraggio: lanciare, scagliare insulti contro qualcuno (es. brutto fesso e imbranato mi hai fatto pestare dalla tua ballerina!)
 
invettive  frase o discorso irruente diretto ad accusare o a oltraggiare qualcuno, a denunciare fatti o situazioni che sono o si ritengono deplorevoli (es. sei un pessimo tanguero…mi hai anche fatto pestare dalla tua ballerina)
 
ingiurie  Atto d’offesa verbale o con azioni che oltraggiano e minacciano nei confronti di un interlocutore (es. sei un pessimo ballerino, e se non la smetti di farmi pestare dalla tua ballerina ti riempio di pugni!).
 
In linea di massima, come già accennato, direi che un po’ di gossip e qualche innocente pettegolezzo possono essere tollerati … oltre non bisognerebbe spingersi …. e comunque…. preferisco anche le più feroci critiche fatte in contraddittorio …piuttosto che i famosi discorsi fatti “dietro le spalle”! 
 
Che ne pensate?

4 thoughts on “chiacchiere, gossip e pettegolezzi

  1. Sapete che vi dico? Ieri al Mega mi sono proprio divertita e lo scrivo non tanto per i senior che sanno come funzionano i locali e che cosa aspettarsi … bensì per i nuovi che non sanno in quali locali andare e perchè. A loro è dedicata questa indicazione: locale abbastanza bello e non dispersivo in cui anche le nuove reclute del tango vengono invitate a ballare!

  2. perchè si urla e non si sussurra quando si balla? forse perchè come
    dici tu Floriano non si balla con il cuore ma solo per apparire?
    ho
    letto una cosa che spiega di chi urla anche a distanza ravvicinata,
    sentendoci bene, significa che i cuori non sono vicini e se i cuori sono
    vicini si sussurra….. a volte chi ama non ha bisogno di parlare, con
    gli occhi hai già detto tante cose! Per questo tanta gente per la paura
    di non essere bravo/a e di non apparire bello/a ha bisogno di fare
    rumore…. ma i cuori come sono? si balla con il partner per far sentire
    bella la persona o si balla per apparire noi stessi?
    ……il tango E’
    ANCHE UN BALLO! è considerato per gli argentini una filosofia di vita e
    per questo si dice è anche un ballo! per molti è la vita e perchè? una
    patologia forse? o perchè fuori piove e non so dove andare? o forse con
    il tango ho un ego che fuori non mi riesce? è solo lucro? e la vita
    sociale, con il proprio amore etc, tutto a posto?
    Alessio sei un
    grande! complimenti Angelo per il nuovo sito.
    un caro saluto a tutti
    la
    Sig.ra chiamata
    Pesca

    1. Carla, Non ho presente chi tu sia, spero una ballerina dedita al vero tango, per intenderci, quello che ti fa sentire la presenza del partner attraverso il respiro, il battito cardiaco e quant’altro abbia espressione emozionale.Questo è quello che volevo con le mie domande. Complimenti per l’aggiunta dei tuoi perchè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *